ass_domi

Bergamo, 20 ottobre 2017 – Il ruolo dell’infermiere sarà sempre più importante nello sviluppo dei servizi per la cronicità, in attuazione della riforma regionale lombarda. Lo ha affermato l’Assessore regionale al Welfare Giulio Gallera intervenendo al Convegno del Collegio IPASVI della provincia di Bergamo. Fra le nuove unità di offerta della rete territoriale sono inclusi i presidi ospedalieri territoriali (POT) in cui il lavoro dell’infermiere si integra con quello di altre professioni sanitarie nella gestione delle fasi di riacutizzazione di medio-bassa intensità assistenziale di pazienti fragili, cronici e anziani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

E' possibile utilizzare questi HTML tags e attributi: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

cancella il moduloSottometti